Blog: http://discutendo.ilcannocchiale.it

Perchè non eliminare le "monetine anti-economiche"?

                                  

Stavo guardando uno dei tanti quiz televisivi quando appare una domanda che mi ha incuriosito: "E' vero o no che la monetina da 1 cent costa allo Stato 2,5 cent"? Ebbene, incredibilmente la risposta è sì. Ho pensato ad un errore, ma navigando per la rete ho trovato numerose conferme. Anzi, ai 2,5 cent va aggiunta l'IVA al 20%, e quindi il costo finale per lo Stato di 1 cent è di 3 cent. Ed immagino che sia lo stesso anche per la monetina da 2 cent.

Ebbene, non sono un'economista, magari ci saranno delle giuste motivazioni per questo. Magari è il costo singolo, e non "all'ingrosso", di una monetina. Tuttavia, se stessero davvero così le cose, perchè non smettere di produrre monetine da 1 e 2 cent? Anche perchè, diciamoci la verità, quando paghiamo non pretendiamo mai i "centesimi di rame", al massimo i 5 cent. Sono monetine scomode e con valore bassissimo. E, a quanto pare, anche anti-economiche.

Che dite, è una proposta fattibile?

Pubblicato il 18/6/2008 alle 20.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web