Blog: http://discutendo.ilcannocchiale.it

Il premier britannico lancia il "question time online"

                        

"Una iniziativa nuova ed eccitante". Così il Premier britannico Gordon Brown ha definito l'introduzione del "question time online". In pratica, i cittadini britannici potranno caricare sul canale YouTube dedicato a DowningStreet (la sede dei premier britannici) dei videoclip con le domande da rivolgere al premier. Il quale risponderà periodicamente, sempre attraverso videoclip, alle domande più votate dai frequentatori del sito. Insomma, un po' come avviene con il question time ordinario del Parlamento, durante il quale i membri del Parlamento rivolgono domande a risposta immediata al premier.

"I politici possono fare domande al primo ministro. Penso che sia arrivato il momento che anche i cittadini abbiano questa possibilità". Gordon Brown ha poi ribadito: "Il mio scopo è fare in modo che le nuove tecnologie migliorino i servizi pubblici nel nostro Paese e diano più potere a coloro che le usano".

Nel tentativo di recuperare consensi, dopo la batosta che i sudditi della Regina gli hanno inflitto alle ultime amministrative (il Labour è diventato addirittura il terzo partito), Gordon Brown ha escogitato davvero una bella iniziativa. A quando anche in Italia?

Pubblicato il 19/5/2008 alle 17.31 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web