Blog: http://discutendo.ilcannocchiale.it

Sarkozy, il nuovo (???)

                              

Quando qualche mese fa Nicolas Sarkozy è stato eletto Presidente di Francia, in Italia si è scatenato un acceso dibattito, con plausi alla sua politica di "rinnovamento" non solo da parte della destra (da cui proviene Sarkozy), ma anche di alcuni esponenti della sinistra. Ma, dopo quegli iniziali provvedimenti che sono stati effettivamente di rinnovamento, come il governo fatto solo di 15 ministri (di cui 7 donne), anche con esponenti provenienti dal partito socialista, cos'è rimasto? Beh, non si può pretendere tutto subito. Però, certe cose andrebbero proprio evitate da un personaggio che viene preso a modello del "nuovo".

Infatti, proprio mentre in Francia si discute dei fondi per le pensioni dei parastatali e il potere d'acquisto è diventato il principale problema dei francesi, il Parlamento francese ha aumentato l'indennità del Presidente da 7.084 a 19.331 euro al mese. Insomma, Sarkozy si è aumentato lo stipendio del 170%.

E qual'è la giustificazione? Questo provvedimento rientra nella "rivoluzione morale e intellettuale del Paese", che deve ricompensare il lavoro ben fatto, e quindi la Presidenza deve dare il buon esempio. Bell'esempio, Sarkozy.

Pubblicato il 6/11/2007 alle 20.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web