.
Annunci online

il blog di Francesco Zanfardino
Poi dicono
post pubblicato in Diario, il 27 settembre 2009


                                               

Poi dicono che si parla sempre delle stesse cose.

Sarà, magari, anche colpa di un Governo che, spalleggiato dal non proprio imparziale presidente Schifani, si permette di scavalcare il Parlamento e le sue commissioni di garanzia pur di tentare l'ennesimo abuso del potere sulla trasmissione di Santoro, con un'istruttoria fuori da ogni norma, anche quelle di buon senso, e soprattutto fuori dalla realtà (vorrei tanto capire in cosa la puntata di Annozero abbia "sgarrato" dall'essere servizio pubblico).

Sarà, magari, anche colpa di un centrodestra e dei suoi lacchè che non trovano niente di meglio di lanciare campagne mediatiche per l'evasione del canone Rai, dal pulpito di giornali che ambiscono a rappresentare "la maggioranza degli Italiani" e di trasmissioni gossipare che però non mancano mai di fare lodi al Governo e discrediti all'opposizione. Senza ovviamente dire però che Annozero si ripaga ampiamente da solo con la pubblicità che ottiene grazie ai suoi grandi ascolti.

Ed è proprio qui il punto. La "scandalosa" puntata di Annozero ha totalizzato il 23% di ascolti, contro la media del 10% delle prime serate di Rai Due. Tutto il resto dovrebbe essere noia in un Paese normale ... ma siamo in Italia.

www.discutendo.ilcannocchiale.it

Meglio tardi che mai
post pubblicato in Diario, il 11 gennaio 2009


                                                       

Meglio tardi che mai. Dopo aver impedito per 6 mesi il funzionamento di un'importante istituzione come la Commissione di Vigilanza, disertandola. Dopo aver posto il veto su un candidato (Orlando) solo perchè espressione di un partito, l'Italia dei Valori, regolarmente eletto e certamente molto, ma molto meno "estremistico" di certi soggetti (Storace) votati per lo stesso ruolo; partito che si è quindi ritrovato senza rappresentanza negli organi parlamentari nonostante una presenza in Parlamento maggiore rispetto ad altri gruppi (Udc). Dopo aver quindi violato il diritto dell'opposizione di scegliere un presidente di garanzia. Dopo aver votato opportunisticamente un candidato dell'opposizione non indicato da quest'ultima. Dopo essersene fregati degli inviti di tutti, compresi i Presidenti delle Camere di loro espressione, a rivedere la propria posizione.

Insomma, dopo aver dimostrato il peggio di sè nella vicenda Rai, il centrodestra prova a dare una bella immagine di sè disconoscendo Villari, che pure avevano votato.

Meglio tardi che mai, ripeto. Ma non basta certo a riabilitarli. Per esserlo dovrebbero chiedere scusa agli Italiani per aver impedito per 9 mesi il funzionamento di un importante organo di garanzia. E all'opposizione per essersi arrogata il diritto di scegliere il loro rappresentante. E, dopo di ciò, votare Leoluca Orlando Presidente della Commissione di Vigilanza Rai. Sempre che Riccardo Villari compri il solvente per il Vinavil che ha messo sulla poltrona.

Se succedesse, aspettiamoci minimo minimo un diluvio universale. Un simile miracolo sarebbe certamente seguito da un'immane disgrazia ...

www.discutendo.ilcannocchiale.it

Bene, ma perchè solo in Campania?
post pubblicato in Diario, il 31 ottobre 2008


                                                  

Oggi il Cdm ha approvato due provvedimenti sulla gestione dei rifiuti: in Campania si potranno portare i propri rifiuti differenziati al centro Conai più vicino e ricevere un piccolo rimborso; inoltre, sarà punito con il carcere depositare rifiuti ingombranti in strada.

Si tratta di provvedimenti importanti, anche se non rivoluzionari. Che potrebbero essere efficaci se si mettesse a disposizione dei cittadini la mappa dei centri Conai (che molti non sanno nemmeno cosa sono) e se aumentasse la vigilanza delle strade Campane (che non c'è, o è come se non ci fosse, visto lo scandalo della "Terra dei Fuochi", vera emergenza della Campania). Ma, al di là di questo, non capisco una cosa: perchè solo in Campania? Incentivare la raccolta differenziata, anche se con piccolissime somme, servirebbe in tutta Italia, così come servirebbe una normativa più severa contro l'abbandono dei rifiuti ingrombranti, pratica diffusa in molte zone d'Italia.

Bisognava forse focalizzare l'attenzione sulla Campania per motivi propagandistici? Mi auguro di no. Se fosse così, sarebbe davvero umiliante. Per tutti.

www.discutendo.ilcannocchiale.it 

Sfoglia agosto        ottobre
calendario
rubriche
links
tag cloud
ultimi commenti
cerca