.
Annunci online

il blog di Francesco Zanfardino
Altro che occupazione delle istituzioni
post pubblicato in Diario, il 24 luglio 2008


                                                         

Nella scorsa legislatura l'allora opposizione si lamentò della "occupazione delle istituzioni" effettuata dall'allora maggioranza di centrosinistra. In effetti, alcune scelte furono discutibili e una in particolare, secondo me, sbagliata: ovvero non aver dato la presidenza del Senato al centrodestra (tra l'altro sono stati pure un po' "fessi", visto che così facendo avrebbero guadagnato un senatore in più...). Per carità, nulla contro Marini, anzi penso sia una personalità condivisa da tutti, ma concedere quello scranno all'opposizione sarebbe stato un gran bel segnale distensivo.

Ora, però, certamente il centrodestra non fa una bella figura. Non solo si è "preso" entrambe le presidenze, ma questo vabbè, era scontato e giusto (anche sarebbe stata una lezione di "stile"). Ma addirittura non vuole concedere la presidenza della Commissione di Vigilanza RAI, tradizionalmente assegnata sempre all'opposizione. La scusa è che Leoluca Orlando (Italia dei Valori), il candidato dell'opposizione, appartiene ad un partito "giustizialista", un idea distorta delle televisioni, la solita tiritera insomma. Ma è una scusa idiota, dato che nel passato il centrosinistra, quand'era al Governo, ha votato per la Vigilanza RAI presidenti come Storace, certo non proprio un moderato ben visto dal centrosinistra ... e poi l'opposizione ha anche cambiato candidato, perchè il precedente, Beppe Giulietti (IdV e leader di "Articolo 21"), era "invotabile" per il Pdl. Oggi c'è stato l'ennesimo rinvio. I componenti di centrodestra hanno infatti fatto mancare per l'ennesima volta il numero legale in commissione (è da inizio Giugno che si tenta di nominare la Presidenza).

Per non parlare poi del comportamento del centrodestra sul caso-Saccà, capo di RaiFiction. Il centrodestra non ha voluto sostituire Saccà nemmeno con Del Noce, dichiaratamente di Forza Italia (basta leggere la biografia su Wikipedia). E non mi venite a dire che la vicenda Saccà non è un motivo sufficiente per sostituirlo ...

P.S. Non è forse arrivato il momento di eliminare la politica dalla RAI? E' un sogno irrealizzabile?

www.discutendo.ilcannocchiale.it

Sfoglia giugno        agosto
calendario
rubriche
links
tag cloud
ultimi commenti
cerca