.
Annunci online

il blog di Francesco Zanfardino
Dicevo io
post pubblicato in Diario, il 19 ottobre 2009


                                                

Quando Re Silvio aveva fatto la sparata sul Ponte sullo Stretto, promettendo la prima pietra entro la fine dell'anno, devo dire che ero rimasto un po' perplesso. Anche volendo credere che non fosse stato uno dei soliti annunci, era difficile poter pensare che, anche in mano al "miglior Premier degli ultimi 150 anni", si possa avviare, di punto in bianco, una grande opera in così poco tempo.

Infatti, il trucco è così subito svelato, grazie ad un'inchiesta tanto mini quanto efficace di Giuseppe Baldessarro per Repubblica. Ebbene, a quanto pare la "prima pietra" promessa non è altro che la realizzazione di una traslazione di una ferrovia a Villa San Giovanni, opera compensativa del Ponte ma che era già decisa da tempo, in quanto prevista a prescindere dalla realizzazione o meno del Ponte (e dunque, mentre il Ponte fu rinviato, questa opera no). Mentre, per quanto riguarda il Ponte vero, certo non si partirà a breve, visto che manca ancora il progetto esecutivo ...

Ovviamente, però, questo dettaglio non è andato in onda in nessuno dei TG in cui si è dato ampio spazio all'annuncio di Berlusconi ...

www.discutendo.ilcannocchiale.it

Sfoglia settembre        novembre
calendario
rubriche
links
tag cloud
ultimi commenti
cerca