.
Annunci online

il blog di Francesco Zanfardino
Salvate Radio Radicale
post pubblicato in Diario, il 28 ottobre 2009


                                                 

Radio Radicale non deve morire. Almeno per ora. Quella radio svolge un servizio pubblico di elevatissima qualità, con una serietà ed una competenza universalmente riconosciuta. Eppure potrebbe smettere di esistere, almeno così come la conosciamo, se la convenzione con lo Stato non verrà rinnovata. E con essa scomparirebbero ore di dirette parlamentari e ore di convegni, dibattiti, rassegne stampa gestite con il massimo equilibrio, in nome di quel "conoscere per deliberare" di einaudiana memoria. Tanto da guadagnare simpatie e consensi trasversali che fortunatamente sembrano poter intervenire per poterla salvare.

Comunque, per essere sicuri, vi invito a firmare l'appello di Radio Radicale per salvare questo gioiello dell'informazione copleta corretta in un Paese che ne ha tanto bisogno. In attesa che il servizio pubblico sia in grado di farlo la RAI, e non ci sia bisogno di una radio di partito per farlo.

www.discutendo.ilcannocchiale.it

L'anagrafe pubblica degli eletti, ottima iniziativa
post pubblicato in Diario, il 21 settembre 2008


                                                                  

"Discutendo" non è un blog di propaganda politica, anche se le sue idee ce l'ha e dovrebbero anche essere evidenti. Tuttavia, ciò non vuol dire che le buone iniziative non debbano essere pubblicizzate anche se promosse da singoli partiti, senza esserne per questo dei loro propagandatori. In questo caso stiamo parlando dei Radicali Italiani e della loro iniziativa della "anagrafe pubblica degli eletti", presentata l'altro ieri in una conferenza stampa a Genova.

In pratica, i Radicali vorrebbero affermare il diritto di conoscere l'operato dei propri eletti, attraverso una legge che comporti la pubblicazione obbligatoria di presenze e assenze, voti in aula, missioni, interrogazioni, interpellanze, mozioni, ordini del giorno, prese di parola, ma anche situazioni patrimoniali, immobiliari, finanziarie, fiscali, societarie, incarichi remunerati di tutti gli eletti, ovvero parlamentari, consiglieri, sindaci, presidenti ecc. ecc. Ma anche la pubblicazione delle riprese video delle varie sedute d'aula, oltre che la pubblicazione dei bilanci e di tutte le attività dei vari enti. Il tutto, però, pubblicato su Internet: molti di questi dati, infatti, sono già disponibili, ma con procedure difficoltose e soprattutto poco dirette, mentre la pubblicazione on-line garantirebbe più trasparenza e accessibilità.

Sarebbe davvero una gran cosa se si dovesse giungere ad una legge chiara e definitiva in proposito. Per attuare pienamente la nostra Costituzione garantendo al cittadino il pieno controllo sull'operato dei propri eletti. E così, magari, certi personaggi avranno più difficoltà ad essere eletti. Sempre che ce li facciano eleggere, però ...

www.discutendo.ilcannocchiale.it

Sfoglia settembre        novembre
calendario
rubriche
links
tag cloud
ultimi commenti
cerca